1 COS'È LA VISTA? COS'È LA VISIONE?

Dei cinque sensi umani, la Vista è sicuramente quello più importante nella costruzione della visione.
Infatti, è tramite la vista che passano il maggior numero d'informazioni che giungono al cervello (oltre l' 85%). Sono informazioni molto diversificate e dettagliate, "potenzialmente" d'ottima qualità e precisione, che vanno dall'immensità di un cielo stellato posto all'infinito, alla minuta cruna di un ago posta a 20 centimetri dagli occhi.

Tutte queste informazioni, dopo aver raggiunto il cervello, tramite un processo molto complesso e articolato, sono confrontate, mischiate, elaborate e integrate con il restante 15% proveniente dagli altri sensi: olfatto, tatto, gusto e udito; poi sono comparate con le informazioni precedentemente archiviate e catalogate (vissuto soggettivo). Solo dopo avere effettuato tutte queste operazioni e ricognizioni si trasformano in risposte comportamentali coerenti con l'esperienza soggettiva: perciò queste risposte sono frutto e sintesi della nostra "VISIONE" personale. Proprio perché la visione è una costruzione personale, sensoriale, interattiva e cognitiva, è quotidianamente aggiornata da nuove informazioni e perciò risulta irripetibile: come un secondo D.N.A ma immateriale.
Cesare L.Musatti, illustre psicologo, nel 1970, nella sua prefazione al testo "La percezione" (Un'introduzione alla psicologia della percezione) di M.Cesa Bianchi e altri, sostiene:

(...) insisto nel dire che, se al fine di analizzare le singole situazioni percettive, dobbiamo per forza distinguere i diversi tipi di processi (di natura strutturalistica e di natura empirica), va tenuto per fermo che si tratta di distinzioni astratte, con significato puramente tecnico strumentale, dato che il processo percettivo è qualcosa di unitario: che obbedisce alle proprie autonome leggi strutturali, sviluppandosi però in stretta indissolubile connessione e dipendenza con l'esperienza pregressa nel suo complesso(...)
La VISIONE, dopo la vita, è sicuramente il bene più prezioso per l'umanità.

Credo che lo strumento più semplice per rendere comprensibile la visione sia una rappresentazione interpretativa e diagrammata della sezione orizzontale della testa, studiata e sviluppata, quale pubblico servizio, dall'Optometric Extension Program Duncan Oklahoma, organizzazione internazionale che si dedica all'aggiornamento post-scolastico degli optometristi.

CIRCUITO DELLA
VISIONE
stampa questa pagina
invia a un amico

continua il viaggio per raggiungere la SECONDA TAPPA
     
Ottica Zannardi Renzo- Via Allea Comunale, 9 - 20029 Turbigo (Milano) Tel. 0331 899193